Blogger e content creator Home

Un tè delle 5 con il blog di viaggi Martinaway

Un tè delle 5 con Martina voce dietro il blog di viaggi Martinaway
Avatar
Scritto da Marketing

Un tè, rigorosamente delle 5 come tradizione vuole, con l’ideatrice del blog di viaggi Martinaway: content creator e partner Onepark. Amante di tè, fotografia e viaggi, ovviamente, Martina ci ha raccontato come prepararsi alla prossima destinazione, tra aneddoti di itinerari nascosti e parcheggi da trovare.

  • Quando è nata la tua passione per i viaggi?

Credo che la passione per i viaggi sia ereditaria. Ai miei genitori è sempre piaciuto viaggiare e mi hanno portata in giro per l’Italia e l’Europa fin da piccolina. A un anno e mezzo ero in Scozia, a tre in Danimarca e in Norvegia.

È nel DNA!

  • Qual è stato il primo viaggio che tu abbia mai fatto?

Il primissimo viaggio in Italia è stato sulle Dolomiti, se non ricordo male, poi c’è stato quello in Scozia nel 1993, a due anni. Ovviamente, però, ero troppo piccola e non ricordo nulla.

Il primo viaggio in un altro continente, invece, è stato quello a New York, dopo la laurea triennale.

Diario di viaggio a New York
  • Se il tuo blog di viaggi non è la tua principale professione come riesci ad organizzarti?

Il mio blog di viaggi è una parte del mio lavoro; da quasi due anni sono creatrice di contenuti professionista e scrivo non solo per me, ma anche per diversi clienti. A volte non è facile incastrare tutto, soprattutto quando capitano richieste urgenti, ma cerco sempre di organizzarmi dando priorità alle cose e sfruttando al meglio le “ondate” creative che vanno e vengono.

  • Quando e come è nata l’idea di creare il tuo blog di viaggi online?

L’idea è nata nel 2013; stavo dando gli ultimi esami della triennale e nel mentre cercavo lavoro nel campo della scrittura e dell’editoria. Nessuno, però, rispondeva ai curricula e così ho pensato di creare qualcosa che potesse mostrare quello che sapevo fare.

Inoltre, all’epoca avevo un diario dove raccontavo i miei viaggi, ma era diventato pesantissimo da portare in giro a causa di tutti i ricordi che ci avevo messo dentro. L’ho trasferito online e ho unito l’utile al dilettevole.

  • Qual è il paese/la città in cui ci consigli di andare assolutamente? Perché?

Non penso ci sia una sola risposta valida, siamo tutti diversi e quello che può piacere a me può non interessare qualcun altro. Credo, però, che ognuno di noi senta il “richiamo” verso una particolare destinazione, è quello il posto in cui bisogna andare almeno una volta nella vita!

  • Quanti paesi sei riuscita a visitare?

Non li ho mai contati, ma credo una ventina e quasi tutti in Europa, a esclusione di Egitto, Stati Uniti e Giappone.

Nel blog di viaggi Marinaway potrai trovare tantissimi itinerari dedicati al Giappone
  • Il prossimo viaggio che vuoi assolutamente fare?

Vorrei scoprire ogni dettaglio, monumento e bellezza nascosta dell’Italia, magari tornando a Roma o visitando l’Umbria, è da un po’ di tempo che mi incuriosisce farci un viaggio.

  • L’ultimo viaggio che hai fatto?
Immagine del blog di viaggi Martinaway durante il suo ultimo viaggio a Parigi

Parigi, a gennaio. Ritornarci è stato un viaggio splendido, anche se solo di pochi giorni.

  • Come ti prepari per un viaggio?

Creo e studio l’itinerario sfogliando guide, navigando tra siti e blog di viaggi e spulciando i social, poi, se ho tempo, leggo anche qualche romanzo ambientato nella mia prossima destinazione, è un modo per pregustarla e alimentare la curiosità.

  • Ci puoi raccontare la tua esperienza con Onepark? (tipo di parcheggio prenotato, feedback, da quale aeroporto sei partito…)

Ho usato Onepark in occasione di una gita di una giornata a Bologna. Mi sono trovata benissimo perché mi ha risparmiato la ricerca del parcheggio, che è una delle cose che sopporto di meno quando viaggio in auto, soprattutto in città grandi con tantissimi sensi unici.

Ho prenotato, sono arrivata, ho lasciato l’auto e non ho più dovuto pensarci per ore.

  • Ci racconti un aneddoto di viaggio?

Ogni viaggio è pieno di storie da raccontare!

Tra i ricordi che conservo gelosamente ce n’è uno in particolare legato al viaggio a New York. Ero a Central Park e stavo guardando la statua dedicata a Balto quando un uomo in giacca, cravatta e ventiquattrore si fermò e mi chiese se conoscessi la storia; non pensavo potesse accadere una cosa simile, lì, con tutte le persone che corrono sempre da una parte all’altra. Mi è sembrato di vivere la scena di un film, mi ha fatto amare ancora di più la città.

  • Progetti in cantiere?

Sicuramente ampliare il blog, continuare a condividere contenuti e inserire anche altri argomenti, poi chi lo sa. Le idee sono sempre tantissime, vedremo. 😉

Non ci resta che attendere allora per nuove avventure e tantissimi altri racconti di viaggio!

Se vuoi leggere tutte le interviste dei blogger partner di Onepark, clicca qui!

Sull'autore

Avatar

Marketing

Lascia un commento