Home Questione di normative

Chiusure, traffico e coprifuoco in Italia

Coprifuoco in Lombardia e non solo: le misure di contenimento
Avatar
Scritto da Marketing

Da oggi è in vigore il nuovo dpcm voluto dal Governo per contenere la diffusione del virus Covid-19. Tra le varie misure, la chiusura parziale di locali, bar e ristoranti, prevista per le ore 18:00 e quella totale di teatri, piscine, palestre e cinema, tra gli altri. Queste misure si aggiungono a quelle decise dalle singole regioni. Infatti, dal 3 novembre è in atto il coprifuoco in Italia che impedisce o limita fortemente la circolazione tra le 22:00 e le 5:00. Il divieto impone obblighi di varia natura, nelle aree metropolitane e non.

In questo periodo estremamente complesso le domande a cui rispondere sono sicuramente tantissime in merito anche al mondo del parcheggio. Quale sarà l’impatto sugli spostamenti? Dovrò pagare il parking anche nelle ore in cui il coprifuoco è in vigore? La nostra fortuna è che ci occupiamo dell’universo auto e quindi sappiamo perfettamente come rispondere alle questioni che ti stanno frullando in testa.

Il coprifuoco in Italia e nelle altre regioni farà rima con aumento del traffico?

Il dover tornare a casa prima delle 22:00, oltre che la chiusura di bar e ristoranti alle 18:00 (se non per asporto) potrebbe comportare un significativo aumento del traffico nelle ore precedenti. Anticipando il rientro a casa, sapere dove parcheggiare può farti guadagnare minuti preziosi. Su Onepark puoi trovare parcheggi che ti permetteranno un risparmio fino al 60% rispetto ad un parking tradizionale.

Il coprifuoco in Lombardia e nelle altre regioni segnerà un aumento del traffico?

Meno spazi dove parcheggiare in centro città?

Al fine di salvaguardare le attività commerciali duramente colpite dai nuovi orari, in particolare bar e ristoranti, i comuni italiani hanno recuperato diversi spazi pubblici per riconvertirli in plateatici. Tra questi citiamo le famose strisce blu che per molte ore del giorno vengono occupate da tavolini, sedie e gazebo. Soprattutto nelle aree metropolitane questo contribuirà a un significativo aumento del traffico dato dalla ricerca di un posto in cui poter parcheggiare la propria auto (qui per saperne di più). Ti consigliamo uno dei nostri parcheggi nelle principali città italiane, dove c’è sempre traffico, si parcheggia a fatica già normalmente e si è sempre di fretta. Posti auto a:

Si pagherà il parcheggio se il coprifuoco è in vigore?

Non sappiamo se il parcheggio sulla via pubblica sarà a pagamento o meno, i comuni non si sono ancora espressi sul tema. Considerata la decisione durante il lockdown potremmo pensare che i parking continuino a essere messi a disposizione a titolo gratuito ma la verità è che dobbiamo attendere prima di scoprirlo.

Si pagherà il parcheggio se il coprifuoco è in vigore?

Quale impatto su sicurezza e spostamenti avrà il coprifuoco in Italia?

Un coprifuoco nelle fasce orarie notturne e la limitazione agli spostamenti riduce la possibilità di assembramenti oltre che la circolazione delle persone. Questo potrebbe coincidere con un aumento di atti vandalici ai danni della propria auto. Ovviamente si tratta di una possibilità e non intendiamo in nessun modo essere allarmisti o scatenare il panico, tuttavia è un’evenienza. In questo senso, può essere una buona idea affidarsi a un parcheggio custodito H24. Per la sua natura di comparatore di posti auto, Onepark può essere la risposta a ogni tua domanda relativa al parcheggio. È facile, pratico e soddisfa ogni esigenza legata a tempi e costi. Tra le centinaia di proposte, potrai scegliere un forfait di poche ore, giorni oppure un abbonamento (mensile, trimestrale…).

Quale l’impatto su sicurezza e spostamenti avrà il coprifuoco in Lombardia e nelle altre regioni?

Un connubio perfetto di scelta e sicurezza

Una volta iniziato il tuo percorso di acquisto all’interno della piattaforma ti sarà proposta un’ampia gamma di parking coperti ed esterni, pubblici, low cost, ufficiali o di hotel. Avrai letteralmente l’imbarazzo della scelta. Puoi selezionare data, ora e punto di interesse oppure scegliere la città di destinazione e scoprirne l’inventario suddiviso per quartiere, stazioni, ospedali e siti turistici, tra gli altri.

La ciliegina sulla torta? Per accedere ai parcheggi partner Onepark potrai optare per soluzioni contactless o a contatto ridotto per la massima sicurezza (qui per saperne di più).

Ti auguriamo una buona sosta.

Sull'autore

Avatar

Marketing

Lascia un commento