Blogger e content creator Home

Tutto sui viaggi on the road con Recyourtrip

Viaggi on the road con Recyourtrip
Avatar
Scritto da Marketing

Partner Onepark, Emanuele Ghidoni, voce narrante e ideatore del blog Recyourtrip, ci racconta tutto quello che c’è da sapere sui viaggi on the road: tra auto, parcheggi e ore al volante!

Quando è nata la tua passione per i viaggi?

La mia passione per i viaggi è nata nel momento in cui ho iniziato a lavorare, quindi già a 18 anni. La nuova disponibilità economica mi ha permesso di fare i primi viaggi in Europa a basso costo. In quel momento, infatti, le compagnie aeree low cost erano sulla cresta dell’onda e con pochi euro si riusciva a raggiungere mete che fino a poco tempo prima richiedevano costi molto più elevati.

Quali sono stati i primi viaggi on the road che tu abbia mai fatto?

A parte le vacanze passate in Riviera Romagnola durante tutta l’infanzia e buona parte dell’adolescenza, il viaggio on the road che possa davvero considerare come tale è stato quello in Scozia, con due amici nell’ormai lontano 2008 (sempre che la memoria non mi inganni). Eravamo alla ricerca dei castelli più belli della nazione inglese!

In una parola indimenticabile.

Ecco i primi viaggi on the road di Recyourtrip

Se i tuoi racconti di viaggio non sono la tua principale professione come riesci a organizzarti?

Nonostante abbia cambiato più volte professione nel corso degli ultimi anni, il blog è sempre stato un secondo lavoro che mi ha consentito di formarmi nel mondo digitale. Questo mi ha portato a sviluppare l’attività di consulente di web marketing freelance che mi permette una maggiore flessibilità nell’organizzare gli impegni da blogger e i viaggi on the road.

Quando e come è nata l’idea di creare il tuo diario di viaggio online?

I viaggi sono da sempre una passione. Per molti anni, di fronte al tavolino di un bar, ho raccontato le mie esperienze ad amici e parenti. A un certo punto ho capito che anche loro erano persone in cerca di consigli, così come chi arriva su un blog. Inizialmente Recyourtrip voleva essere più centrato sull’aspetto video; dopo pochi mesi, però, l’ulteriore interesse legato alla scrittura ha preso il sopravvento rendendolo un vero e proprio travel blog.

Immagine di Recyourtrip

Qual è il paese/la città in cui ci consigli di andare assolutamente? Perché?

Rispondere a questa domanda è davvero complicato. Ce ne sarebbero davvero molte, ma una in particolare mi ha colpito: San Cristobal de las Casas in Chiapas (Messico). Mi è difficile, però, spiegarvi perché l’ho scelta. Diciamo che non c’è un’unica ragione e, a volte, quello che conta è la percezione. Per capire San Cristobal bisogna leggere la storia di quel territorio. Una volta sul luogo si capisce perché lo consiglio.

Quanti paesi sei riuscito a visitare?

Negli ultimi anni davvero parecchi, anche grazie alle collaborazioni sorte con il blog. Però devo essere onesto, non mi piace mettere bandierine. Spesso il fatto di contare il numero delle destinazioni visitate ricorre un po’ all’esigenza di dover dire: “ah, si, io lì ci sono stato”. Essere stato su una spiaggia o in un villaggio sulla riviera Maya, non significa aver visitato il Messico. Non è tanto quanti Paesi si visitano, ma cosa ci si porta a casa.

Il prossimo viaggio che vuoi assolutamente fare?

Prima di questo periodo storico complicato, stavo organizzando un viaggio in Asia, più precisamente in Myanmar. Mi affascina molto e spero di visitarlo il prima possibile.

L’ultimo viaggio che hai fatto?

Sono stato durante Las Fallas a Valencia, proprio qualche giorno prima che chiudessero i confini. Vi assicuro che in quel periodo (ma non solo) Valencia è una città incredibile e la celebrazione de Las Fallas è un’occasione unica per visitarla.

Come ti prepari per un viaggio?

Anni fa passavo molto più tempo a organizzare, preparare e prenotare tutto: aerei, hotel e biglietti vari. Per non parlare dell’itinerario, lo pianificavo a puntino. Le destinazioni più recenti, invece, le ho vissute sull’onda del momento. L’imprevisto, il cambio di percorso, la scelta all’ultimo dell’hotel e del luogo dove dormire danno una sfumatura particolare all’esperienza stessa. Certamente, si può mettere in pratica questo modo di spostarsi solo in occasione di viaggi on the road o di itinerari a tappe, preferibilmente non in alta stagione.

Scorci di alcuni viaggi on the road di Recyourtrip

Ci puoi raccontare la tua esperienza con Onepark? (tipo di parcheggio prenotato, feedback, da quale aeroporto sei partito…)

Ho prenotato diverse volte con Onepark un parcheggio nei pressi dell’aeroporto di Orio al Serio. Spesso i miei viaggi partono dallo scalo di Bergamo e di conseguenza conosco bene i posti auto disponibili in zona. Oltre a un processo di prenotazione semplice ed efficiente, ho riscontrato che i prezzi proposti da Onepark sono talvolta inferiori a quelli del parcheggio stesso.

Ci racconti un aneddoto di viaggio?

Ce ne sarebbero molti da raccontare. Tuttavia, dato che in una domanda precedente vi ho descritto San Cristobal, ne citerò uno relativo proprio a questa città messicana.

Io e Michela stavamo facendo colazione sotto i portici nella piazza principale. San Cristobal ha un alto tasso di povertà e in quei pochi minuti, passati a mangiare pancake e marmellata, c’era un gran via vai di persone in cerca di qualche soldo. Nessuno, però, “rubava” la colazione avanzata sul tavolo accanto al nostro, nonostante fosse ricco di cibo. La situazione più strana fu quando un signore avanti con l’età, anziché consumare subito quello che gli avevamo dato, lo nascose in un anfratto di una colonna dei portici per mangiarlo successivamente. Passando quel pomeriggio nello stesso punto, notammo che ciò che aveva nascosto non c’era più.

Progetti in cantiere?

Il progetto più importante che sto portando avanti come blogger, non riguarda propriamente il mondo dei viaggi, bensì il mondo del blogging stesso. Assieme ad un’altra collega stiamo facendo crescere una community (che ora conta più di 500 iscritti) chiamata “Blogging Masterclass”, con l’obiettivo di creare a breve un corso da effettuare in aula.

Scorci di alcuni viaggi di Recyourtrip

Non ci resta che attendere allora per nuove avventure, viaggi on the road e community di blogger con Recyourtrip!

Se vuoi leggere tutte le interviste dei blogger partner di Onepark, clicca qui!

Sull'autore

Avatar

Marketing

Lascia un commento