Home Vacanze italiane

Vacanze italiane: tutto su Milano

Il Naviglio Grande illuminato
Avatar
Scritto da Marketing

Le vacanze italiane 2020 saranno probabilmente all’insegna della scoperta del Bel paese sia per una pausa di ore, qualche giorno o poco più. Per questa ragione abbiamo deciso di creare appositamente la rubrica dedicata agli itinerari italiani che, di volta in volta, ti porterà tra scorci sconosciuti, piatti prelibati e attività uniche, per goderti al meglio i giorni all’aria aperta. La prima meta del nostro viaggio inizia a Milano, capoluogo lombardo e terra natia dell’omonimo risotto allo zafferano. Nel nostro percorso non mancheranno spunti e consigli pratici per visitare al meglio la città.

Se sei in partenza per questa città ti consigliamo di dare un’occhiata anche al nostro tour di Milano, ideale per una vacanza di qualche ora, due giorni o poco più.

Fare, mangiare, parcheggiare a Milano

Partiamo subito dagli essenziali, ovvero tutto quello si può fare sempre, in qualsiasi stagione e momento. Nelle prossime righe, infatti, ci focalizzeremo su: curiosità, consigli pratici e tutte le cose da provare almeno una volta.

Cosa mangiare

A Milano puoi assaggiare i piatti di praticamente qualsiasi cucina al mondo; se, tuttavia, preferisci immergerti al 100% nella tua esperienza lombarda ti consigliamo di provare i piatti tipici regionali.

Degno di nota è infatti il risotto allo zafferano con l’ossobuco, più comunemente chiamato risotto alla milanese. Sempre sulle carte di osterie del centro città e non, questa pietanza si fa spazio anche sulle tavole dei ristoranti più gourmet. Altre ricette assolutamente da provare per gli amanti della carne sono: la cassœula, l’orecchia d’elefante e la busecca.

Per chi preferisce una cucina vegetariana, invece, segnaliamo il riso al salto, i pizzoccheri e, per concludere, il panettone o la torta paesana.

Cosa fare

In una città come Milano le cose da fare sono davvero tantissime, pure troppe se la visiti per un periodo di tempo limitato. Questo non vuol dire, però, che tu non possa goderti il capoluogo meneghino da vero milanese.

Qui di seguito, ti sveliamo i 5 must della metropoli lombarda.

Aperitivo Milano, tappa fondamentale delle vacanze italiane
  • Aperitivo sì grazie!

Negli anni Milano è diventata molte cose, tra cui anche la capitale dell’apericena. Dalle 18:00 alle 21:00, infatti, in quasi tutti i bar milanesi (dai celebri Navigli, alla modaiola Corso Como o l’artistica Brera…) l’aperitivo è a buffet!

Con il costo di un drink potrai assaggiare illimitatamente le diverse proposte culinarie messe a disposizione dal locale.

  • La vista da Palazzo Lombardia

Ci sono decine di affacci magnifici sulla città; quello più bello, probabilmente, è dal 39° piano del Palazzo della Regione Lombardia. Attenzione, però, perché la terrazza con il belvedere è aperta solo alcune domeniche all’anno, quindi, per sicurezza ti consigliamo di consultare il sito ufficiale.

Interno di un teatro di Milano
  • Una serata a teatro

Sono circa sessanta i teatri milanesi in cui si possono ammirare i più diversi spettacoli (dal balletto alla lirica e dalle performance contemporanee al cabaret, solo per citarne alcuni) ad ogni ora e adatti a tutte le tasche. I biglietti si possono acquistare anche all’ultimo minuto benché ti consigliamo, per sicurezza, di prenotarli con un certo anticipo.

  • Shopping

Milano è una delle 4 principali capitali della moda, assieme a Parigi, Londra e New York. Se vuoi dedicarti anche a questa attività e perderti tra le vetrine dei negozi puoi optare per Corso Vittorio Emanuele, il cui viale offre le proposte dei marchi più noti, Brera per riscoprire l’artigianato di nicchia, Montenapoleone o Via della Spiga per uno shopping di lusso o ancora Corso Buenos Aires con i suoi oltre 350 negozi.

  • I mercati milanesi

Anche in questo caso sono decine le proposte che Milano può offrire: dai mercati di zona, aperti uno o due giorni a settimana, ai mercati storici (come quello degli stocchisti di via Solari) e non ultimo, ovviamente, anche il mercato dell’antiquariato sui Navigli, presente ogni terza domenica del mese lungo il Naviglio Grande.

Ben più recenti ma non per questo meno frequentati i mercatini delle pulci come l’East Market, quelli natalizi nei Bagni Misteriosi o quelli sostenibili presso la Cascina Cuccagna.

Parcheggio per le auto. Un esempio di quello che potresti trovare a Milano

Ma soprattutto dove parcheggiare a Milano

Milano è divisa in aree la cui circolazione è limitata a seconda del proprio modello di auto. L’area B, comprendente gran parte del territorio milanese, è una zona a traffico limitato il cui accesso è vietato ai veicoli più inquinanti e quelli con lunghezza superiore ai 12 metri trasportanti merci (per maggiori informazioni consulta il sito del comune di Milano). L’ingresso in area C, invece, è consentito gratuitamente alle auto elettriche e a pagamento ai mezzi più ecologici.

Dopo aver definito se puoi entrare in area B o C ti consigliamo di scegliere il parcheggio perfetto che ti permetterà di goderti la città appieno. Onepark in questo senso propone un ampio ventaglio di offerte tra cui puoi scegliere (centro città, attorno alle porte del capoluogo o vicino alle stazioni). Se preferisci prenotare il tuo posto auto all’ultimo minuto, in base al traffico, al tempo a disposizione o per altre ragioni, puoi visionare la nostra gamma completa di parcheggi in un’unica pagina.

Sull'autore

Avatar

Marketing

Lascia un commento